Decoder / dtt / player / Decoder digitale terrestre

Non ricevo i canali rai con il digitale terrestre

Inviata da daltogiuseppe il 04 maggio 2010 - alle ore 11:41:34

Non riesco a visionare i canali rai con il digitale terrestre.
Attualmente ho una antenna logaritmica che comunemente viene definita a "spina di pesce". Da questa antenna esce un cavo coassiale che entra in una scatoletta azzurra nel morsetto IN. Nel morsetto OUT della stessa scatoletta esce un cavo coassiale che va direttamente al televisore. Con questo impianto riesco a visionare tutti i canali perfettamente ad eccezione, come detto, di quelli RAI. Ho chiesto aiuto ad un rivenditore di antenne il quale mi ha detto di installare una ulteriore antenna di forma diversa dalla logaritmica non so come si chiama ma per farvi capire ha 3 aste della stessa misura. Inoltre mi ha dato un'altra scatoletta azzurra nella quale ci sono due ingressi UHF 30 db, uno VHF 30 db, e una unscita OUT C+. Mi ha detto di collegare la logaritmica nell'ingresso VHF, quella nuova in uno dei due UHF e l'uscita al cavo che va al televisore. Fatto questo ho rifatto la scansione riesco a prendere, con bassa qualità, 12 miseri canali.
Ho fatto una ulteriore prova, quella cioè di utilizzare la scatoletta azzurra iniziale collegandovi in ingresso l'antenna nuova acquistata e non più la logaritmica. Ho rifatto la scansione e ho notato che prendo sempre tutti i canali ad eccezione del pacchetto RAI. Deduco da ciò che l'una o l'altra antenna svolgono la stessa funzione. Mi sono recato all'abitazione del mio vicino e ho visto il suo impianto con il quale riceve tutti i canali. In pratica lui ha montato tutte e due le antenne. La logaritmica nella scatoletta blu a IN VHF; L'altra a IN UHF l'uscita della scatoletta blu gli entra in casa e va a finire in un affare nero che non so cosa sia ma che è alimentato da corrente. Questo pezzo di colore nero ha due uscite che ha collegato a due televisori, uno in cucina l'altro in camera da letto e vede come dicevo tutti i canali compresi quelli rai.
Sulla base di queste considerazioni potete aiutarmi per fare in modo di poter ricevere i canali RAI? Come potete vedere dall'utilizzo della mia terminologia (scatolette ecc.ecc.) l'ignoranza in materia è caratteristica delle mie scarsissime conoscenze, per cui nel caso potete darmi ragguagli vi prego di farlo con la massima semplicità di scrittura. Grazie a chi vorrà darmi aiuto.

Soluzioni degli esperti

Soluzione di Piersan il 04 maggio 2010 alle ore 15:12:33

Salve. Sarebbe bene sapere se lei si trova in una zona dove è già avvenuto lo switch off oppure no. In ogni caso, l'attuale assetto della tv digitale terrestre prevede trasmissioni sia nell banda VHF, sia in quella UHF. In particolare, la banda VHF viene adoperata soprattutto dalla Rai per i suoi tre canali principali (Uno, Due e Tre). Ora, la sua antenna logaritmica riceve sia la banda VHF, sia la UHF, quindi potrebbe assolvere da sola a questo compito. Anche se avesse bisogno di un amplificatore, poiché esistono amplificatori appositamente ideati per queste antenne, con un unico ingresso VHF+UHF. Si deve necessariamente ricorrere a 2 antenne distinte, invece, quando le trasmissioni in VHF e quelle in UHF NON provengono dallo stesso sito, quindi le antenne vanno orientate diversamente l'una dall'altra. Oppure quanto, pur proveniendo dalla stessa direzione, i segnali hanno un differente livello, per cui - magari - alcuni hanno bisogno di amplificazione e altri no.

Nel suo caso, non sappiamo quale sia la reale situazione. Da ciò che descrive, comunque, sembra che lei abbia montato un amplificatore di antenna, senza però installare il relativo alimentatore, cioè quella "scatoletta" posta in casa da collegare lungo il percorso del cavo prima del tv e che va collegata anche alla corrente di rete. Senza questo l'amplificatore non può funzionare e la ricezione è scarsa. Quindi, provi a lasciare la configurazione che le è stata suggerita: logaritmica nell'ingresso VHF, antenna UHF (quella con le tre aste) nell'ingresso UHF dell'amplificatore. Acquisti poi un alimentatore di rete e lo inserisca, collegando il morsetto marcato "antenna" al cavo che proviene dal tetto, cioè dall'amplificatore, e il morsetto marcato "tv" al televisore o alla presa. Inserisca poi la spina dell'alimentatore nella presa di corrente. In questo modo il sistema dovrebbe funzionare. Se poi riesce a fornire l'indicazione del suo comune di residenza potrei essere più preciso sulla copertura dei canali Rai, in particolare se il ripetitore si trova nello stesso posto degli altri canali ricevuti in UHF: potrebbe darsi che le due antenne vadano orientate in modo diverso l'una dall'altra.

Soluzione di Piersan

Guru

techassistance.it

Vota la soluzione:

Sto salvando...
Soluzioni della community
Inviato il 04 maggio 2010 alle ore 13:24:23

La scatola nera misteriosa è sicuramente un alimentatore o amplificatore di segnale. Sei sicuro che la tua antenna sia alimentatta o che non ci siano rpoblemi all'alimentatore? Prova a misurare la tensione con un tester e vedi i valori, se manca tensione meglio comperare un alimentatore e installarlo, questo fa si che sia alimentatta correttamente e funzionare come si deve. L'alimentatore lo puoi installare nell'abitazione, non è necessario si trovi subito sotto l'antenna e considera che se ci sono giunzioni e si dividono i cavi diventando 2-3-4 e quante altre prese di antenna si volgia inserire necessita che a tutte arrivi la stessa tensione e quindi meglio anche un amplificatore. Per la RAI si deve chiarire alcuni fattori, uno è sapere se siamo coperti dal segnale visto che non tutto il territorio ha lla copertura, nel frattempo si vede via etere come sempre, quindi solo se siamo coperti possiamo vedere i canali RAI su digitale, per la lista consulta QUI.

Vota la soluzione:

Sto salvando...
Commento di daltogiuseppe del 04 maggio 2010- alle ore 14:24:11

la mia antenna attualmente non è alimentata ripeto il filo che esce da essa entra nella scatoletta blu in ingresso in e l'uscita out c+ va direttamente al televisore. ho l'assoluta certezza di essere coperto dal segnale rai in quanto la casa di mio cognato, praticamente attaccata alla mia (abbiamo anche una parete in comune) riceve il segnale di tutti i canali, rai o mediaset che siano. ho visto bene il suo impiano e ho notato che ha due antenne: la spina di pesce che entra in vhf della scatoletta blu; l'altra antenna che non so come diavolo si chiami in uhf. l'uscita out della scatoletta blu entra in quell'affare nero che va a corrente e che non so se sia un alimentatore o un amplificatore. l'uscita della scatoletta nera va alla televisione.

Inviato il 04 maggio 2010 alle ore 15:11:50

Buongiorno.

La scatoletta blu che le ha fornito il rivenditore è un amplificatore, come forse quella che aveva installato in precedenza.

Gli amplificatore non vivono di vita propria ma devono essere alimentati con un alimentatore che invia 12 Vcc lungo il cavo coassile,

Provi a installaro lungo il cavo coassiale e la situazione dovrebbe cambiare.

I nuovi decoder DTT hanno anche la possibilità di alimentare l'antenna ma bisogna settarlo dal menu e inoltre alimentano a 5 Vcc contro i 12 richiesti.

Per i collegamenti delle antenne rifaccia come spiegato dal rivenditore, l'antenna che le ha fornito è progettata per ricevere la banda III ma se il segnale è buono può passare qualcosa dell' UHF, specie se non filtrato dall'amplificatore.

Occhio anche a collegare i fili : calza separata dal polo caldo e collegata a massa

Vota la soluzione:

Sto salvando...
Inviato il 04 maggio 2010 alle ore 16:01:21

L'antenna richiesta per il digitale è una sola, quindi già presente e che però necessita di alimentatore, quindi deduco che il problema sia quello. Vada in un centro elettronica e chieda un alimentatore per antenna tv, con costi da 10-13 euro si trovano pratici in modo da alimentare l'anytenna, questi si installano facilmente vicino ad una presa elettrica e nei pressi dei cavi antenna, quindi si inserisce entrata e uscita del coassiale dell'antenna (il cavo antenna) e poi inserire la spina, operazione che facendo al contrario rischia di bruciare l'alimentatore, a quel punto faccia la scansione canali e vedrà che si risolve tutto. Nel caso alcuni canali non fossero ancora visibili o durante la scansione venga segnalata una bassa pecentuale di ricezione segnale, le conviene un amplificatore, questo ha un costo abbastanza maggiore ed è per questo che deve prima provare con l'alimentatore e basta. Se non è alimentata sicuramente risolve solo quello.

Vota la soluzione:

Sto salvando...

Non hai risolto il tuo problema?
Chiedi l’assistenza di un nostro Esperto con i servizi Premium!

Posta la tua soluzione

Sai come risolvere questo problema?

Condividi la soluzione con gli altri utenti di Techassistance

Non hai trovato la soluzione che cercavi? continua a navigare nelle categorie: Decoder / dtt / player - Decoder digitale terrestre


Decoder digitale terrestre, Media player, Lettori portatili, Lettori DVD, Dispositivi Blu Ray, HDD Recorder, Moduli Cam, Decoder satellitari...



    • Assistenza a domicilio
    • Se hai un problema tecnologico per il quale necessiti dell'intervento di un tecnico specializzato, puoi utilizzare il nuovo servizio "Assistenza a domicilio". Potrai così contattare i tecnici specializzati Techassistance che risiedono nella tua zona per chiedere loro un preventivo gratuito su un intervento di assistenza direttamente presso la tua abitazione.

      Voglio saperne di più..

© Copyright 2010 Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. GRUPPO EDIZIONI MASTER Spa. Tutti i diritti sono riservati Contatti: info@techassistance.it • Informativa sulla Privacy • Condizioni di utilizzo